Evento Porsche a Palazzo Sergardi di Siena

Siena, 9 novembre 2012

Gli ingredienti ci sono tutti: un palazzo nel pieno centro storico di Siena, due nuove autovetture all’inconfondibile ricercatezza ed eleganza, un folto numero di ospiti selezionati e l’evento non può che essere…d’autore.

Stiamo parlando dell’evento Porsche per il lancio delle nuove 911 Carrera 4 e Carrera 4 S nello storico Palazzo Sergardi. Palazzo passato alla cronaca per il “Piccolo Teatro della Città di Siena” creato dalla baronessa e attrice Margherita Sergardi nell’anno 1948.

La serata è stata presentata da Stefano Baragli, a seguire un breve discorso di benvenuto da parte dell titolare dei Centri Porsche in Toscana Gianni Paglione. Ad accogliere gli ospiti, oltre allo staff del Centro Porsche Firenze, il direttore Dr. Gianluca Tartarini e il direttore vendite, Sig. Marco Raveggi.

Protagonista la nuova 911 Carrera 4S che per l’occasione è stata esposta  nella corte interna del palazzo su un tappeto rosso coperto da un telo di raso. La nuova Porsche 911 Carrera 4 unisce l’eccellenza delle prestazioni e dell’efficienza con i vantaggi determinati dall’utilizzare la più recente versione del sistema attivo a trazione integrale PTM (Porsche Traction Management).  Le nuove Carrera 4 e Carrera 4S garantiscono la massima dinamicità di guida su un maggior genere di superfici stradali ed in tutte le condizioni atmosferiche delle quattro stagioni. Le caratteristiche peculiari delle vetture Porsche sono sempre state l’eleganza abbinata ad una sportività e a delle performance fuori dal comune.

Veniamo alla serata dove il numero “4” ha riassunto lo spirito dell’evento:  tutti col naso all’insù per ammirare le foto rappresentanti paesaggi naturali scattate nel corso delle quattro stagioni e proiettate sulla facciata del palazzo, la rivelazione della vettura integrata in una performance di danza classica accompagnata dalle note del brano reinterpretato “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi,  l’esclusiva esposizione del partner Sigaro Toscano e Fani Gioielli con Rolex.

Immancabile brindisi con le bollicine “Dom Pérignon” e le prelibatezze preparate dallo chef della Champagnerie Cava De’ Noveschi di Siena.

Ringraziamo per il gentile invito Karin Matscher

di A. Raffaelli