Stella Jean Homme a Pitti Italics

 

In occasione di Pitti Uomo 85, la stilista italo-haitiana Stella Jean torna come Pitti Italics a Firenze per presentare la sua nuova collezione maschile. Stella Jean Homme, che ha debuttato al Pitti Uomo di giugno 2013, nasce nel solco della “Wax & Stripes Philosophy” – forte sincretismo culturale tra gli stilemi di popolazioni lontane e di tradizioni occidentali – e sarà protagonista di una sfilata-evento giovedì 9 gennaio 2014.

Stella Jean Homme sarà uno dei nomi del programma Pitti Italics, l’iniziativa con cui Pitti Immagine promuove e supporta le nuove generazioni di fashion designer che progettano e producono moda in Italia, e che al tempo stesso possiedono già un grande appeal internazionale.

“Continuiamo a seguire con interesse il percorso di Stella Jean, l’evolvere delle sue collezioni in un sempre diverso melting pot di artigianalità e cosmopolitismo – dice Lapo Cianchi, direttore comunicazione & eventi di Pitti Immagine – ma anche il loro presentarsi come veicolo di un progetto estetico e sociale. E dopo il debutto di giugno e il suo successo a livello internazionale siamo felici di offrirle di nuovo il palcoscenico e la platea di Pitti Uomo per affermare il suo stile e la sua formula creativa, nati nell’impasto tra mondi eterogenei come la camicia a righe della sartoria maschile italiana e le stampe tribali africane. Un’espressione di multiculturalismo che oggi più di sempre sentiamo di grande attualità”.

“Grazie a realtà risolute e di grande concretezza come Pitti – afferma Stella Jean – si sta delineando sempre più la ferma volontà di un nuovo Rinascimento Italiano, sull’onda della tradizione del mecenatismo artistico.”