Riso con tofu, carote, fave e salsa d’ostriche

Quando la pigrizia arriva al culmine è bene rimediare coi piatti unici: in poco tempo si riescono a preparare delle soluzioni gustose e complete che non richiedo il lavaggio di molte stoviglie: i cosiddetti piatti da single…
Oggi ho deciso di condividere uno dei miei preferiti con voi 🙂
Per una pers (essendo piatto da single):
100g tofu
  • 1 carota
  • 1 manciata di fave (circa 5 baccelli)
  • 70/80 g di riso carnaroli o quello che preferite
  • 1 cucchiaio di salsa d’ostriche, si trova comunemente nei supermercati etnici a poco prezzo
  • 1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
  • 5 cucchiai d’olio per friggere
Fate bollire l’acqua per il riso e salatela, cuocetelo per circa 18 min. Intanto pelate la carota e tagliatela a rondelle sottili. Pulite i baccelli in modo da ottenere una manciata di fave . Saltate in padella le fave e le carote con un cucchiaio d’olio d’oliva e la salsa d’ostriche per 6/7 min.
Tagliate il tofu a bastoncini o a cubetti e friggetelo in olio caldo, quando sarà ben dorato e croccante su tutti i lati asciugate l’olio in eccesso con della carta da cucina. Quando sarà il momento scolate il riso e unitelo alle verdure e al tofu fritto. Se volete decorate con dell’erba cipollina. Il tutto dovrebbe esser pronto nel tempo di cottura del riso.
A questo punto non resta che selezionare un bel film e il gioco è fatto!
Dal blog di Arnalda