Il tessuto Schmid scelto da Angelica Scott

Schmid, azienda milanese fornitrice di tessuti per le maison moda, è sempre più vicina ai giovani talenti: la stilista americana Angela Scott ha selezionato il tessuto “Toile”, realizzato dalla giovane designer Roberta Ercolano, che ha sostenuto l’anno scorso l’esame di cultura tessile dell’Accademia di Brera della prof.ssa Livia Crispolti, per la creazione di una calzatura di alta moda entrata in commercio sul mercato americano.
L’occasione si è presentata con l’edizione milanese di Lineapelle dello scorso anno, durante la quale Schmid ha presentato le elaborazioni degli studenti del corso di cultura tessile dell’Accademia di Brera della prof.ssa Crispolti, realizzate su materiali forniti dall’azienda milanese. La stilista è rimasta profondamente colpita dalle caratteristiche del tessuto, comuni a quelle della ragnatela, realizzato mediante fili dello stesso materiale di tela di base, scuciti e reinseriti proprio come la tela che producono i ragni.
Schmid prosegue così nella sua missione di portavoce dell’eccellenza dell’artigianalità italiana nel mondo attraverso le creazioni dei più giovani, supportati fin dal percorso di formazione e facilitati nel primo incontro con il mercato.
I consumatori di moda sono sempre più giovani così come gli stilisti: sappiamo che la moda italiana deve fronteggiare sfide importanti e tra loro molto differenti. Per questo il ruolo della formazione è fondamentale” – ha dichiarato Paolo Ciccarelli, Presidente e Amministratore Delegato Schmid – “Ma i nostri ragazzi hanno anche bisogno di entrare in contatto il prima possibile con la realtà produttiva con la quale un domani si confronteranno. Dare alle scuole la possibilità di collaborare con le aziende significa aprire loro una finestra sul mondo, farli uscire dalla teoria dell’accademia e permettergli di vivere la vita reale. Per noi la selezione di “Toile” da parte di un’importante esperta del settore quale è Angela Scott rappresenta un motivo di orgoglio e di conferma del nostro impegno”.
Sono stata colpita dalla natura artigianale non solo del tessuto stesso, ma anche dell’incredibile lavorazione. Quando ho poi scoperto che l’articolo era stato progettato da uno studente, me ne sono innamorata ancora di più, perché non c’è niente di più bello che sostenere i giovani nell’industria creativa” – ha dichiarato Angela Scott – “Schmid è un fornitore di materiali innovativo che intrattiene ottimi rapporti con marchi influenti in tutto il mondo. La collaborazione con l’Accademia dimostra la passione e la dedizione nel supportare questo settore”.