“Cuoio di Toscana” alla Galleria Tornabuoni

 

Una pellicola protettiva adesiva removibile, marchiata “Cuoio di Toscana”. Sarà utilizzata da tutte le concerie associate al Consorzio Vero Cuoio.

Duplice l’obiettivo: salvaguardare il cuoio dalle fasi successive della lavorazione da parte di suolifici e calzaturifici, e allo stesso tempo garantire l’autenticità e la provenienza dei prodotti, grazie al marchio impresso sulla pellicola protettiva trasparente.

Ecco l’ultima rivoluzionaria novità legata al marchio Cuoio di Toscana, che sarà lanciata giovedì 9 gennaio dalle ore 19 durante un grande evento dal titolo ‘La qualità si fa arte’ che vedrà la partecipazione di Luca Argentero ed Elisabetta Canalis.

Alla galleria Tornabuoni Arte del Lungarno Cellini prenderà vita un imperdibile happening. Il cuoio, protagonista indiscusso della serata, farà bella mostra di sé accanto alle opere d’arte esposte.

“Moda e arte: un connubio di eccellenze– dice Donato Galasso, project manager di Cuoio di Toscana -. Se infatti il Cuoio di Toscana è sinonimo di eccellenza del Made in Italy, la galleria Tornabuoni Arte lo è per l’arte moderna e contemporanea”.

L’iniziativa fa parte di una più vasta campagna di sensibilizzazione avviata dopo il lancio di Cuoio di Toscana a Pitti Uomo 83 e proseguita in partnership con la Camera nazionale della moda italiana e con la Lounge Area “Accogli e Informa” al theMICAM 2013.

 (evento su invito)