Cronografo “Mille Miglia Zagato”

 

Il Mille Miglia Zagato è il frutto della collaborazione tra la Maison Chopard e una leggenda del design, il carrozziere milanese Zagato.

Chopard è responsabile del motore, del telaio e della realizzazione del segnatempo, mentre Zagato interviene a livello della carrozzeria, dell’abitacolo e degli interni.

Gli orologi Chopard e il mondo delle gare automobilistiche hanno moltissimo in comune. L’impegno della Maison ginevrina in qualità di sponsor e cronometrista ufficiale della Mille Miglia è giunto ormai al suo venticinquesimo anno. Se ciò non bastasse, il legame è reso ancor più saldo dalla partecipazione alla gara di Karl-Friedrich Scheufele, Co-Presidente di Chopard nonché collezionista e pilota di vettura da collezione. Nella cornice della leggendaria corsa italiana, quest’ultimo ha incontrato Andrea Zagato, proprietario dell’omonima carrozzeria italiana e sua moglie Marella Rivolta.

Dal 1919, l’atelier  fondato da Ugo Zagato a Milano si è sempre distinte per il suo  design. Nel corso di questo secolo di storia, Zagato ha lavorato con i più grandi costruttori automobilistici, tra cui Ferrari, Lancia, Maserati e, ultimamente, Aston Martin, Bentley e Alfa Romeo, il marchio che maggiormente ha contribuito alla fama dell’azienda. La grande specialità di Zagato sono sempre state le automobili Gran Turismo. Proprio questa vocazione, al crocevia tra lusso e meccanica sportiva, ha ispirato la prima collaborazione tra il fabbricante di orologi ginevrino e il designer milanese: il Mille Miglia Zagato

Il motore è un movimento cronografo automatico con data e secondo fuso orario. Si tratta del movimento che è normalmente inserito nei modelli Mille Miglia e che è stato scelto per le sue caratteristiche di robustezza e affidabilità. Il calibro vanta la certificazione del COSC, il Controllo Ufficiale Svizzero dei Cronometri, garanzia di precisione della marcia. Anche il telaio è responsabilità di Chopard. Si tratta di una cassa di 42,5 mm in acciaio trattato DLC, un rivestimento tecnico scelto per la sua altissima resistenza ai graffi. La cassa è disponibile in due varianti, la prima è total black, la seconda bicolore prevede una lunetta in oro rosa con inserto rosso recante la scala graduata 24 ore del secondo fuso orario.

Il pulsante monoblocco per l’avvio/arresto del cronografo è abbinato alla lunetta e può essere nero o in oro rosa. In entrambi i casi, esibisce una estremità laccata rossa, il colore portafortuna di Zagato e della Mille Miglia. I volumi scavati, con un solco centrale, riprendono l’architettura del celebre tetto a “doppia bolla” del carrozziere. L’impuntura della pelle di colore rosso vivo è una delle firme di Zagato. Il logo rappresentato da una Z è presente sulla corona. Lo stesso logo costituisce la sottile trama di colore grigio tecnico che occupa l’intera superficie dell’abitacolo, ossia il quadrante. La  grafica delle scritte sul quadrante e sulla lunetta è stata disegnata per l’occasione.

Il Mille Miglia Zagato è proposto in una serie limitata di cinquecento esemplari nella versione in acciaio DLC nero e altrettanti nella versione bicolore con finiture in oro rosa 18 ct.