Cena di inaugurazione di Pitti Uomo 93

Città natale della moda italiana Firenze celebra l’apertura di Pitti Uomo 93 con una cena di gala nell’iconica Sala Bianca. In quei saloni e’ iniziato tutto, moda e fashion, ma soprattutto e’ nato il concetto moderno di made in Italy; in quei saloni dagli anni 50 stilisti come Valentino e sorelle Fontana hanno iniziato carriere sfolgoranti e dato al mondo della moda opere senza precedenti. Roberto Capucci stesso, ospite d’onore della serata inizio’ proprio li’ nel ’52 la sua carriera. In questa serata di gala si celebra anche lui con una mostra “Capucci Dionisiaco, disegni per il teatro” aperta dal 9 al 14 gennaio, inaugurata proprio alla presenza del maestro.

f

L’evento organizzato dal Centro di Firenze per la moda italiana in partnership con la Galleria degli Uffizi ha visto tre momenti principali:
Visita alla mostra Tracce, al Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti.
Cocktail nella Galleria Palatina.
Cena nella Sala Bianca.
Circa duecento gli ospiti…tra di essi,i piu’ altisonanti: il maestro Roberto Capucci, Andrea Cavicchi (presidente CFMI), Eike Schmidt (direttore Galleria Uffizi), Leonardo Ferragamo, Ermanno Scervino, Dario Nardella, Cristina Giachi (sindaco e vice di Firenze).

di G. Pileggi