Castello di Monterone Residenza d’Epoca a Perugia

Chi non ha mai sognato di tornare indietro nel tempo e di vivere anche solo per un giorno nei panni di una damigella di corte, o di un cavaliere impavido? Di partecipare a sfarzosi balli e di dormire tra le mura di un castello medievale, alle calde luci delle fiaccole?

Alle porte di Perugia esiste un luogo incantato in cui tutto questo è possibile. È il Castello di Monterone, una Residenza d’Epoca che accoglie i suoi ospiti tra i sospiri di un’antica torre duecentesca.

A esserne proprietaria è oggi la famiglia Capaccioni, già nota nel perugino per mandare avanti da decenni con grande prestigio una boutique di moda . E così, a raccontarci la lunga e travagliata storia di questo gioiello appollaiato sulle colline umbre, è il Direttore Francesco Capaccioni.

“Ci troviamo lungo quella che un tempo era una delle vie di accesso principali alla città, perciò è assai probabile che il castello fosse in origine una sorta di presidio militare o di pre-dogana. Tornando indietro nei secoli, già nel 1200 un documento attesta la presenza di una proprietà in località Monterone e pensiamo si tratti proprio della nostra fortezza”.

Attorno a questo luogo magico, che oggi apre le porte a turisti italiani e stranieri intenzionati a vivere emozioni fuori dal comune, si racconta anche una leggenda che vede protagonista niente meno che San Francesco. Si dice infatti che egli rimase incatenato per qualche ora presso il castello, mentre veniva portato prigioniero a Perugia dopo la battaglia di Collestrada.

“Vera o meno che sia la leggenda – spiega Francesco – di certo sappiamo che la parte più antica del castello, oggi coincidente con la hall e la reception, risale al 1200, mentre il resto della struttura subì un importante rifacimento alla fine dell’800, quando l’edificio passò nelle mani di un celebre antiquario e collezionista, il quale gli ridonò lo splendore di un tempo e ne incastonò le mura di oggetti preziosi, pietre etrusche e reperti archeologici”.

Non è quindi un caso se oggi tutte le stanze prendono il nome a seconda di ciò che adorna le pareti, o che vi si trova murato: un drago, il simbolo di un cardinale, un ponte levatoio (in questo caso prospiciente alla camera) e così via.

Ma la meraviglia di un soggiorno al Castello di Monterone non termina con il trascorrere delle ore notturne. Tutto attorno al complesso si estende infatti un parco, con un chiostro e una piscina, senza considerare l’inevitabile passeggiata sui torrioni, che dall’alto scoprono un panorama a 360 gradi sulle colline umbre e sulla vicinissima Perugia, che fa capolino proprio dietro l’angolo.

Tra volumi antichi, armature, pregiati crocifissi, urne etrusche e caminetti immensi, è probabile che dopo aver saziato l’anima e il corpo con un tripudio di arte, letteratura, cultura, storia e ovviamente tanto relax, venga voglia di coccolarsi con qualcosa di buono.

“I nostri ospiti possono usufruire di due diversi ristoranti. “Il Gradale” è nato insieme al castello e offre una cucina tradizionale basata su materie prime di qualità. “Il Postale”, invece, è il frutto di un progetto ambizioso che risale a circa tre anni fa, quando chiedemmo allo Chef Marco Bistarelli  di trasferire il suo prestigioso ristorante all’ombra dei nostri torrioni. Grazie a lui abbiamo quindi riportato la Stella Michelin a Perugia dopo sedici anni, in un’atmosfera raffinata e raccolta che d’inverno prevede solo quattro tavoli in una saletta interna, mentre d’estate si sposta alla brezza del chiostro”.

Ideale per qualunque tipo di vacanza, il Castello di Monterone raggiunge il suo apice in un dolce contesto di coppia.

Chi è Francesco Capaccioni in pillole

– Libro del cuore: Il Circolo Pickwick di C. Dickens

– Citazione: “La vita che vi pare di catene, tutta è tessuta d’armonie profonde” da S. Penna

– La vacanza ideale: A spasso per New York

– Piatto preferito: Pane e salame

– In tre parole: curioso, appassionato, lunatico

Il Castello di Monterone in tre parole: Passione, umanità, bellezza

Castello di Monterone

Strada Montevile 3 – 06126 Perugia

Tel: 075 5724214

Sito web: www.castellomonterone.com  

Mail: info@castellomonterone.it

di Chiara Giacobelli

www.chiaragiacobelli.com