Bibbia Ebraica acquisita dal Metropolitan Museum

bibbia metropolitan museum

Poco prima dell’asta newyorkese Important Judaica, il Metropolitan Museum of Art di New York, ha acquisito, per una cifra non resa nota, una magnifica Bibbia ebraica miniata proveniente dalla Spagna. Già nella celebre collezione di Jaqui E. Safra, la Bibbia miniata fu realizzata in Castiglia nella prima metà del XIV secolo e rappresenta uno straordinario esempio della ricchezza di influenze interculturali che hanno segnato la Golden Age del medioevo spagnolo.
Jaqui E. Safra commenta: “La Bibbia non poteva trovare dimora migliore del Metropolitan Museum of Art di New York. Sono davvero entusiasta.”
Daniel H. Weiss, Presidente e CEO del Metropolitan Museum of Art sottolinea: “Siamo molto lieti di poter includere questo importante tesoro del patrimonio artistico ebraico nella nostra sempre più ricca collezione di Important Judaica.”
Melanie Holcomb, Curator in the Department of Medieval Art and The Cloisters at The Metropolitan Museum of Art, aggiunge: “Le comunità ebree spagnole innalzarono molto il livello della produzione artistica medievale. Questa rara e preziosa Bibbia celebra il testo sacro ebraico, abbracciando sia la cultura che la sensibilità estetica cristiana e islamica. La sua acquisizione trasformerà completamente l’esposizione dedicata all’arte medievale spagnola, evidenziando l’importanza di una società particolarmente vivace ed eterogenea.”