ARTIGIANI DEL FUTURO: TECNICHE DI COUTURE

L’evento “Artigiani del futuro: Tecniche di Couture” è andato in scena al Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX in Via Boncompagni, 18. Si concretizza, così, una sinergia tra ALTAROMA e il Polo Museale del Lazio, volta a valorizzare, far conoscere e apprezzare il Museo per le Arti decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX.
Per l’occasione, Balestra ha deciso di donare un abito della collezione A/I 2008-09 che entrerà a far parte ufficialmente della collezione del museo. Portando avanti l’impegno nel sostenere la formazione, rispettando e mantenendo vivo il necessario coesistere di tradizione e innovazione, a sostegno dell’heritage più puro, Altaroma promuove un ambizioso progetto nato dalla condivisione di valori tra FENDI e la Sartoria Massoli di Casperia che da più di 30 anni collabora con la Maison romana, per la quale realizza gran parte delle collezioni prêt-à-porter. Legate dalla stessa passione per l’alta qualità e dalla cura per i dettagli, queste due realtà hanno fortemente voluto e dato vita all’Accademia di Sartoria Maria Antonietta Massoli, scuola di alta sartoria che si pone l’obiettivo di formare una nuova generazione di esperti artigiani, trasmettendo il “saper fare” e preservando la cultura, le tecniche e la passione per l’arte sartoriale tutta all’insegna del Made in Italy e della valorizzazione del territorio laziale. Nove allievi dell’Accademia avranno l’opportunità di reinterpretare nove abiti iconici della collezione del museo.